Notte 28 Giugno 2012

Regole del forum
Quest'area è accessibile ai visitatori per permettere ai nuovi utenti di assaporare il play by forum... una modalità di gioco interattiva e narrativa in cui ciascuno può dialogare con gli altri seguendo poche semplici regole, e descrivere le proprie azioni... costruendo quasi un racconto a più mani sul suo personaggio.

Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Narratore » 27/06/2012, 14:00

Il sabbat è braccato, i rifugi cadono uno ad uno, il dispiegamento di forze militari è soverchiante, un unico imperativo vige ormai: sopravvivere. Quelli che si presentano allo scasso sono pallidi cainiti affamati, costantemente sull'orlo della frenesia per penuria di Vitae, nessun branco ammetterebbe mai di aver bisogno di aiuto ma alla spicciolata TUTTI si radunano in questo luogo, uno degli ultimi rifugi franchi (per quanto?) ancora a disposizione della Setta. L'idea è di discutere di strategie controffensive, piani di guerra, obiettivi da colpire, ma infondo ad ognuno è sempre più chiara la consapevolezza che le vacche sono semplicemente troppe e molte di loro conoscono le debolezze insite nella condizione vampirica: di giorno anche il sabbatico più feroce è impotente; quanti già sono cenere? E quanti lo diverranno domani? Dopodomani?

Tensione e silenzio intervallano vacui appelli alla lotta santa finchè... qualcuno di inaspettato non compare tra le carcasse del cimitero di lamiere...
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 27/06/2012, 18:08

"Soy tu gitano, tu peregrino la única llave de tu destino " canticchio camminando a passi tranquilli quando entro nel cimitero di ferro che è uno degli ultimi baluardi della spada di caino.

La vista di come è ridotto il violento sabbat mi blocca per un secondo. Il pensiero di quanto sono diventati potenti gli umani è preoccupante,
"Vamos Vicente, sei qui per un motivo" mi dico per scuotermi da quell'attimo di trance.

Il passo si allunga e mi faccio con velocità avanti nel gruppo di quelli che una volta erano potenti signori della notte. La disperazione delle voci che arrivano al mio orecchio rischia di provocarmi un sorriso, ma lo ricaccio indietro. Il tempo delle risa non è ancora giunto, la ruota deve continuare a girare.

Sovrasto il chiacchiericcio con tutta la forza che ho in corpo:
"Signori felice notte, ho bisogno di parlare con i vostri amati vescovi" mi fermo e osservo le facce innanzi a me,
un sorriso si allarga sotto il cappello
"ditegli che il Clan Ravnos ha una proposta per la Grande Spada di Caino"
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 27/06/2012, 18:14

Parla zingaro, i Vescovi ti ascoltano. Ah, non urlare che ci metto poco a diventare nervoso.
Immagine
La boxe è un simbolo, ma il pugno è la cosa più concreta che esista.Vinicio Capossela
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 27/06/2012, 18:30

"Vescovo" saluto toccandomi il cappello

" si da il caso che il mio clan, gli zingari, come vi piace chiamarci, ha la soluzione al comune problema che i cainiti di questa città sembrano avere....le vacche. Soluzione che può risultare assurda, ma che in notti come queste si potrebbe rivelare l'unica speranza per questa città, o per essere precisi, l'unica speranza per la nostra sopravvivenza."

Mi volto, le spalle verso il vescovo, "se sbaglio ora addio " penso.
Prendo forza e mi giro

"L'unione di tutti i fratelli di questa città è ciò che ci serve, l'unione delle sette è quello che ci permetterà di sconfiggere il nemico che il fato ci ha posto davanti"

Mi fermo e lascio maturare l'idea nelle loro teste...

"Il clan Ravnos è qui per organizzare un incontro tra le due parti per porre fine, momentaneamente si intende, alla secolare guerra e concentrarci sul nemico comune che rischia di spazzarci via"
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 27/06/2012, 18:42

Cercherò di essere ragionevole, e tu apprezza lo sforzo.
Mi hai parlato di soluzione ma non mi hai parlato di problema. Gli umani certo, da bambino credevo a Babbo Natale questo però non vuol dire che esiste, come non esiste un'intera comunità che sistematicamente colpisce delle zone e non altre... non parlarmi delle marionette, parlami del burattinaio. Sono Brujah, non stupido.
...dico mostrando un canino particolarmente lungo vista la penuria di sangue.

Ma parliamo anche della tua soluzione, che è niente di meno che la riedizione di un massacro?
La stessa soluzione che portò a morte ultima l'Arcivescovo Torre, il mio Sire?
...la mia figura s'irrigidisce pronta allo scatto...

Adesso, prima che perda la pazienza, dimmi zingaro in cosa dovrebbe essere diversa questa trappola?
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 27/06/2012, 18:56

Il problema, vescovo, lo può vedere guardadosi attorno, guardando i fratelli che vi stanno accanto...indicando i visi pallidi e spenti di quello che resta del sabbat.
Il problema lo può percepire quando noi, i signori della notte siamo costretti a battere in ritirata e nasconderci per riorganizzarci ed infine Vescovo il problema lo puo sentire quando le dico che nessun cainita napoletano è più al sicuro, sanno dove ci nascondiamo, sanno quando e come prenderci.

Mi fermo e lo guardo negli occhi

Non ci sarà nessun Massacro, Vescovo, nessuna trappola. Questo è il momento dell'unione, non della discordia, le vacche hanno dichiarato guerra a tutti i cainiti, non solo al sabbat, o alla camarilla o al clan Ravnos, non ci possiamo permettere di ordire trappole quando siamo noi stessi in trappola.
Se vuole glielo posso giurare ora, ma tanto non mi crederebbe, cosi la invito io stesso.
Mi dica Vescovo, lei conosce il Midnight?
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ludovico » 27/06/2012, 18:56

Ludovico indica il Ravnos asserendo con il movimento della testa alle sue parole.

Aspetta Ferdinando, sono convinto che il nostro amico quì non abbia finito il suo discorso.
Da buon Ravnos tiene sempre delle carte nella manica e la significativa mancanza di dettagli ne è la prova.
Per ora non dirò nulla, mi limiterò ad ascoltare
per bene cos'altro bolle nella pentola degli allegri Ravnos.

Sono SICURO che ne varrà la pena.

Una rapida occhiata a Diamara e poi a Ferdinando.
Il Toreador ferma il suo sguardo gelido, in contrasto con un largo sorriso di comprensione, negli occhi di Vincente.
Ludovico
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/01/2012, 14:55

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 27/06/2012, 19:06

Zingaro non fare lo sbruffone o il padrone nei nostri territori, so benissimo cos'è il problema non c'è bisogno che me lo sottolinei ... a meno che tu non miri a farmi perdere la pazienza. Detto questo ti sto ascoltando, sto sentendo molto attentamente quello che dici e ti assicuro che è un lusso che concedo a pochi.

Un accordo con la Camarilla è la cosa più blasfema che io possa concepire, ma voglio darti credito e voglio pensare che tu sia nel giusto ma ... devi capire che tutto questo ha un prezzo, non possiamo concedere la nostra fiducia gratis.
Immagine
La boxe è un simbolo, ma il pugno è la cosa più concreta che esista.Vinicio Capossela
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 27/06/2012, 19:35

Vescovo non è mia intenzione sbeffeggiare lei, i suoi fratelli e men che meno l'intera Spada di Caino. Capisco l'eterna aria di imbroglio che tira intorno al mio clan, ed è giusto che io vi metta al corrente di quello che so, come simbolo di fiducia nei confronti della vostra setta e del perchè sono qui a chiedervi una cosa così ...blasfema...
...un sorriso sincero si stampa sul mio volto

Lei avrà sicurmaente sentito parlare del Patriarca suppongo, come avrà sentito che neanche il suo clan sapeva dov'era...ebbene il Patriarca si è palesato all'improvviso nell'ultima riunione tenura dalla corte del Principe Tebaldo portando con sè parole molto gravi. Ha parlato di sterminio dei fratelli napoletani, di umani utilizzati per scovarci ed ucciderci durante il giorno, quando siamo piu deboli...sputo a terra e del fatto che nessuno è al sicuro dato che lui da buon nosferatu conosce alla perfezione la città e tutti i rifugi della nostra razza....finisco e osservo gli sguardi di tutti i cainiti intorno a me.. Voleva il burattinaio....

Come può ben vedere Vescovo, è molto distante dalla favola di Babbo Natale, il pericolo è reale..ed è per questo che sono qui, per invocare un qualcosa di difficilmente visto prima d'ora,
e sono pronto a dare come garanzia la mia vita per fare in modo che questo incontro si tenga.

Mi volto e guardo il cielo il paradosso penso
Ah e Vescovo, la notte delle ceneri come la chiamano era stata caldeggiata dalla famiglia Giovanni non dal clan Ravnos, giusto per intenderci sul chi è degno di fiducia e chi no
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 27/06/2012, 20:12

Per quanto sia blasfemo accordarsi con la Camarilla, se il fine è quello di distruggere un Anziano la cosa prende un altro sapore ...
Come facciamo ad essere sicuri che quella cosa empia non sia qui in questo momento a sentire tutta la nostra bella chiacchierata?
Capisci che se il suo scopo e massacrare Vampiri metterci tutti nello stesso posto non fa che agevolare il suo compito, in una sola soluzione il massimo risultato con il minimo sforzo. Militarmente parlando è uno sforzo che val la pena di essere tentato...
Immagine
La boxe è un simbolo, ma il pugno è la cosa più concreta che esista.Vinicio Capossela
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ludovico » 27/06/2012, 20:28

Ludovico riflette. Prende la parola dopo le domande di Forte.

Se si tratta di cacciare un Anziano allora ci si può pensare?

Batte il palmo della mano sinistra sulla sua fronte chiudendo gli occhi e inclinando la testa verso il basso.
Un grugnito rende impossibile decifrare cosa stia dicendo tra se e se.

Un Anziano del clan Nosferatu, nonchè Patriarca, si presenta alla Camarilla dicendo "ciao stronzi, state perdendo tempo perchè io vi ucciderò tutti" e a cosa pensate? Che LUI sia colpevole per sua stessa ammissione? Ma siete impazziti? Non lo farebbe Leena che è stata da poco abbracciata dalla Spada di Caino! Figuriamoci un Vampiro simile!

Borbotta muovendosi in cerchio e rivolgendo alcuni sguardi di dubbio e perplessità a tutti i presenti.

Cosa succederà quando Tebaldo ed io saremo faccia a faccia? Cosa succederà quando Caio sarà davanti a noi? Cosa cazzo credete che succederà?
Siete davvero sicuri di volerli incontrare? Cainiti, esprimetevi!
Ludovico
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/01/2012, 14:55

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 27/06/2012, 20:46

Ascolta attentamente le parole di Ludovico un altro pezzettino del puzzle pensa...ma tutto a suo tempo

Capisco i suoi dubbi, Vescovo, ma le posso assicurare che il Patriarca non è a conoscenza del luogo in questione, e d'altra parte se ne venisse a conoscenza e provasse ad attaccarci sarebbe un ottima occasione non soltanto per lui, ma anche per noi, potremo dimostrargli come i fratelli napoletani reagiscono a questi soprusi. E per la prima volta reagiremo insieme....
o almeno moriremo nel tentativo. Ma credo non ci sarà bisogno, il luogo in questione è speciale se mi passa il termine...lo capirà quando sarà li...

Capisco che ha bisogno di rassicurazioni piu concrete, ma questo è quello che le posso dare...è un tempo di insicurezza ma il gioco vale la candela...

Un gruppo di 10 esponenti per parte si incontrerà in un luogo neutro sotto la supervisione del clan Ravnos che farà da mediatore per questa alleanza tra fratelli...questo è quello che porto alla spada di Caino...

Ovviamente saremo ben felici di far visitare a lei ed ai suoi fratelli il posto per assicurarsi della fedeltà delle nostre parole...e per provare in prima persona la..."specialità" se mi passa il termine di questo luogo.



Consegnata la proposta è tempo di soddisfare la mia curiosità...
Guardando Ludovico negli occhi
Dimmi fratello perchè temi l'incontro con il Principe, ti posso assicurare che è una persona molto affabile e si è detto molto curioso di incontrare la vostra delegazione....e per quanto riguarda Caio...beh...credo sinceramente che lui non potrà entrare sorridendo in modo plateale...
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Diamara Hedjet » 27/06/2012, 22:07

Faccio il mio ingresso riempiendo lo spazio che mi separa dal resto dei presenti a grandi falcate... i canini scoperti, con un cenno della testa saluto i fratelli, poi mi rivolgo al ravnos:

<<Fai proposte... ma puoi dire davvero di parlare a nome dei Camarillici che vogliono incontrarci oppure è soltanto una tua idea... faresti bene a dirci cosa davvero sai o vuoi... oltre che la tua salvezza di Cainita, d'altronde tu stesso mi hai detto ''a me non importa della sorte di questa città''... ricordi?!>> la mia voce si fa sottile... felina... quasi suadente... come a volergli ricordare cosa mi ha confessato.
Immagine
Avatar utente
Diamara Hedjet
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 16/12/2011, 21:51
Località: Napoli +In The Heart of Nothing+

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 28/06/2012, 1:17

Vicente, come ti dicevo la nostra fiducia non è gratis. C'è un prezzo da pagare, e il prezzo sarà il corpo di Caio, quel traditore dev'essere ai nostri piedi. Non m'interessa se loro hanno deciso di accoglierlo nelle loro schiere. Se il tuo intento è unirci per sconfiggere la comune minaccia non c'è spazio per dei traditori.
Immagine
La boxe è un simbolo, ma il pugno è la cosa più concreta che esista.Vinicio Capossela
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 28/06/2012, 1:40

Vescovo Forte io vengo qui con un messaggio di pace e lei mi risponde con la morte? Capisco che Caio debba essere punito per quello che vi ha fatto, odio i traditori della mia famiglia piu di ogni altra cosa e capisco cosa prova ,ma tutto a suo tempo, se io posso aspettare con mio fratello, mi hermano, la persona con cui sono cresciuto sia in questa che nell'altra vita che è ancora rinchiuso da qualche parte, penso che anche voi possiate farlo. E poi sul campo di battaglia possono succedere tante cose come lei ben sa se è questo quello che le preme...non mi interessa la sorte di Caio, mi interessa la sorte della razza cainita napoletana....


Vescovo Diamara buonasera..... la saluto con un cenno del capo

Cercherò di risponderle seguendo il filo delle "accuse"...le sorrido

Innanzitutto questa proposta e questa idea vengono dal clan Ravnos, il clan che ha più sofferto i danni di questa presa di forza delle vacche e di chi li comanda. Mi urge rammentarle che tuttora i miei fratelli di clan sono rinchiusi da qualche parte, sulla nave che è ancorata al porto di Napoli o chissà in quale altro luogo.
La camarilla che in primis ha disprezzato l'offerta alla fine si è convinta ad accettare sia la nostra idea sia il nostro aiuto. Come ho detto a Ludovico, il Principe Tebaldo si è detto molto curioso di sentire le vostre voci.

Inoltre Vescovo qui non si parla della mia salvezza, o di quella del Clan Ravnos, qui si parla della salvezza di tutti i cainiti Napoletani. Sono sempre stato franco con lei nei pochi momenti che abbiamo avuto per parlare e come ben puo capire la situazione è grave, il Patriarca non è esattamente qualcuno con cui scherzare. Ma questo mi sembra ve l'abbia detto anche il vostro Priscus.

Per quanto riguarda le parole che avrei detto mi addolora contraddirla, mio caro Vescovo. Io ho detto che non mi interessa CHI prevarrà in questa guerra per Napoli, riferendomi chiaramente alle vostre due sette, non ho mai detto che non mi interessa questa città. Al contrario, se sono qui è perchè mi interessa parecchio, ma sopratutto mi interessa la sorte della nostra razza. Avremo potuto andarcene, smontare il campo e lasciarvi alle buie notti che si profilano, ma invece siamo qui, SONO qui, da solo, davanti a tutta la spada di Caino ad invocare unione contro il nemico comune...


La guardo negli occhi con sincerità, poi distolgo lo sguardo e osservo uno ad uno i fratelli del sabbat mentre reincomincio a parlare...

Si parla di una tregua fratelli...di un semplice incontro...è vero che è con con il vostro nemico...ma il male che affligge questa terra è piu grande della Camarilla, è più grande del Sabbat, è un atto di guerra alla nostra Razza....non possiamo scappare davanti all'unica possibilità di sconfiggerlo...Si fratelli unica possibilità perchè divisi non avremo altro destino che soccombere, certo alcuni degnamente, da guerrieri, ma alla fine soccomberemo perchè il nemico è organizzato, non ha scrupoli e sopratutto sa dove ci nascondiamo, dove ci incontriamo, dove cacciamo, dove troviamo rifugio per ripararci dal Sole...un semplice incontro è quello che vi chiedo, una tregua momentanea per combattere insieme e tornare un domani a seguire qualsiasi sentiero vogliamo seguire...avete udito le mie parole fratelli, se volete ancora dubitare delle mie intenzioni ne prendo atto, ma io voglio continuare a calcare questa terra, non giungere a morte ultima strappato alla bellezza della notte perchè un misero mortale sà dove mi rifugio dai raggi solari....non è degno per me, che sono uno zingaro, figuriamoci per i guerrieri della Spada di Caino...

Mi volto verso la luna
Io la voglio rivedere...voi?

Mi fermo, sono stanco, ah il paradosso penso
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ludovico » 28/06/2012, 11:07

Un sussulto alla domanda del Ravnos... Ludovico gli volta le spalle ma sembra tremare si rigira ed i suoi occhi trasudano rabbia, è vicino alla frenesia.
Con i canini snudati si rivolge al Ravnos.
Primo: Io non temo quello schifo di Principe.
Secondo: Mi divertirò a vedere come terrete Caio fuori dal posto e...
Terzo: NOI NON SIAMO FRATELLI, siamo Cainiti!


Tenta di contenere la rabbia, l'amarezza...

Ora mio caro, non so cosa deciderà questa Setta ma io ti chiedo ospitalità. Mostrami il posto, mostrami quanto è "speciale" ed io tornerò alla Spada di Caino per raccontare cosa hanno visto i miei occhi.

Un attimo di pausa, la sua voce si fa suadente.

Non ho scordato tuo fratello... non l'ho scordato.
Ludovico
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/01/2012, 14:55

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Diamara Hedjet » 28/06/2012, 16:34

<<Le tue parole ora si fanno interessanti Ravnos... metterò da parte il mio riserbo per l'odiata Camarilla se il nemico che ci si para davanti è ben più forte... nessuno di noi è così stupido da credere di poter fronteggiarlo da solo. Io stessa incontrerò chi dice di voler parlare al Sabbat... e se saranno intelligenti non faranno mosse azzardate.
Per quanto riguarda Caio, è un traditore e come tale sarà trattato.
>> il discorso di Vicente mi sembra sensato... data la situazione.

<<Ludovico ha ragione, il Principe è il nostro ultimo problema... prima elimineremo il nemico che ci sta dando la caccia e quando avremo ristabilito l'ordine torneremo ad essere noi i cacciatori e per la Camarilla non ci sarà pietà.>>
Immagine
Avatar utente
Diamara Hedjet
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 16/12/2011, 21:51
Località: Napoli +In The Heart of Nothing+

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Vicente Cervantes » 28/06/2012, 18:18

Sono contento che qualcuno non se lo sia scordato...il volto si fa scuro per un secondo

Ovviamente Caro Ludovico il clan Ravnos ed io saremo molto felici di ospitarti, sei sempre il benvenuto nei territori della mia famiglia. Tu come tutti gli altri membri di questa setta...

un sorriso sincero si stampa sul mio viso

e sono sicuro che avremo modo di parlare a lungo una volta che questa questione si sia risolta


rivolgendosi a Diamara

Vescovo le sue parole mi fanno felice, e non vedo l'ora di ospitare anche lei nel nostro territorio. Che le sue parole, come quelle di Ludovico, possano essere da guida per chi è ancora indeciso sulla capitale importanza di questa decisione.
Vicente Cervantes
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 03/11/2011, 17:13

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Marzio Aguerra » 28/06/2012, 18:47

Marzio è rimasto silente, continua ad ascoltare, muovendo il capo da un interlocutore all'altro, lasciando scorrere lo sguardo sull'intera figura, valutandola, esaminandola, giudicandola.
La maschera priva d'emozioni è saldamente ancorata al suo viso, ma non è certo gioia che brucia nei suoi occhi.
Marzio Aguerra
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/01/2012, 23:04

Re: Notte 28 Giugno 2012

Messaggioda Ludovico » 28/06/2012, 19:02

Ludovico restituisce un sorriso a Vicente e si avvicina a Marzio, gli posa gentilmente la mano destra sulla spalla sinistra.

Nel tuo silenzio si nascondono molte qualità ed io più di ogni altro conosco il tuo valore.
In mia assenza controllerai che la Furia e il Sangue sia al sicuro e che celebri i giusti riti.
Se potrai darai appoggio anche al Branco di Silas.
Sii i miei occhi e le mie orecchie. Tornerò presto.


Si rigira e si avvicina a Vicente.

Esattamente come avevo predetto il vento del cambiamento sta soffiando su questa città ed è il caso di andare in favore della sua spinta.
Stanotte non tornerai da solo al tuo Midnight, verrò con te. Questo gesto di fiducia ha un valore inutile da misurare o pesare, lo conosci bene mio caro ospite.
Ludovico
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/01/2012, 14:55

Prossimo

Torna a Vecchio scasso di via De Roberto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti