Notte 23 Maggio 2012

Regole del forum
Quest'area è accessibile ai visitatori per permettere ai nuovi utenti di assaporare il play by forum... una modalità di gioco interattiva e narrativa in cui ciascuno può dialogare con gli altri seguendo poche semplici regole, e descrivere le proprie azioni... costruendo quasi un racconto a più mani sul suo personaggio.

Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Narratore » 11/05/2012, 13:53

Sono trascorse molte settimane da quando Tebaldo ha spostato la sua corte nella fatiscente palazzina in vico della Calce, il destino dei cainiti napoletani viene deciso nel salottino di un appartamento dai soffitti a volta, arredato con vecchia mobilia popolare e piagato da infestazioni di insetti e ratti...
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Tebaldo Acton » 14/05/2012, 20:06

... infestazioni che Eligio, con la sua solita solerzia, sta provvedendo a eliminare. Nel frattempo mi sono permesso di apportare alcune migliorie estetiche agli ambienti, certo di non spiacere al padrone di casa. Aspettando la visita delle cariche della Camarilla continuo a scrivere. La variazioni Goldberg, BW 988 (per archi), sono al momento la mia unica compagnia: compagnia che, a dire il vero, trovo più che soddisfacente.
Tebaldo Acton, progenie di Ferrante Acton.

Principe della città di Napoli.
Primus inter pares.
Tebaldo Acton
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 22/08/2010, 22:08

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 23/05/2012, 19:37

Raggiungo, oscurato, il Principe nel dominio che ho messo a sua disposizione. Entro attraverso un ingresso secondario tramite cui, negli anni passati, si provvedeva a far sparire le merci di contrabbando in caso di controlli.
Manifesto la mia presenza una volta all'interno, facendo trasalire il servitore di Tebaldo. Non faccio caso al suo storcere il naso al diffondersi del mio odore (odore di sotterraneo e terra bagnata), ma inarco un sopracciglio al vedere le modifiche apportate all'ambiente. Pazienza, purché serva a tenere Tebaldo a suo agio. Mi rivolgo, con tono gelido, ad Eligio, interrotto nella sua opera di disinfestazione:
"Ti pregherei di rispettare tutte le forme di vita presenti in questo rifugio, per quanto umili e...parassitarie. Alcune di loro si sono cibate alle vecchie pozze generative, e sono più anziane di te. E' l'unico limite che vi chiedo di osservare".
Guardo serio la faccia di Eligio, trattenendomi dall'esternare l'ilarità che mi provoca l'entità delle frottole che gli ho appena raccontato.
Senza attendere una risposta mi rivolgo al Principe:
"Tebaldo, ho due questioni veramente urgenti di cui dovresti essere messo al corrente. E, soprattutto, una di queste andrebbe riferita senza la presenza di altri Fratelli, essendo estremamente delicata. Se sei d'accordo, farei attendere fuori qualsiasi eventuale ospite dovesse venire a trovarti questa notte, fin quando solo questo primo argomento non sarà esaurito".
Mi rendo conto solo ora che forse il mio tentativo di alleggerire l'atmosfera prendendo scherzosamente in giro Eligio potrebbe aver dato una falsa idea di cessato pericolo al Toreador, per cui fisso i miei occhi nei suoi in attesa di una risposta, mantenendo un'espressione fredda sotto il cappuccio.

Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 26/05/2012, 15:35

Ho anche io qualcosa da dire: Gabriella è stata distrutta!

L'ancilla arriva nel totale silenzio, accompagnato dai suoi artigli, dai suoi occhi color rubino e da una brama di Sangue infinita...

Voglio i nomi di chi ha venduto Gabriella al Sabbat e il diritto di vendicarla.

Dal suo ingresso gli occhi di Caio non si sono mai mossi e fissano il Principe in una morsa gelida e violenta.
I denti stridono gli uni sugli altri e il Gangrel sembra tremare per la rabbia.
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 28/05/2012, 12:16

Inarco un sopracciglio all'irruzione del Gangrel. Dovrei ricordare al Flagello l'importanza delle Tradizioni, in particolare di quelle relative al Dominio, ma le sue parole catturano completamente la mia attenzione, inducendomi a soprassedere. Davanti lo sguardo apparentemente attonito di Tebaldo, intervengo di mia iniziativa, con tono freddo e inespressivo:
"Come sai per certo che è stata distrutta?"

Andra, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 28/05/2012, 12:42

Lo so e basta. Non chiedo ad un Nosferatu l'origine delle sue informazioni e mi aspetto che anche le mie vengano trattate con discrezione.

Gli occhi non si spostano, nessun arto viene mosso dal Gangrel che continua a fissare il Principe.

Quando hai finito di fissarmi in silenzio, Principe, mi aspetto una decisione pari al tuo rango.
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 28/05/2012, 13:02

Fisso freddamente il Gangrel negli occhi:
"Molto bene, vuoi trattare le informazioni come noi Nosferatu siamo soliti fare? Va bene. Tu sai che Gabriella è stata distrutta, e non vuoi rivelarmi come lo sai. Io so chi e come ha fatto sì che venisse catturata. Conosco il responsabile di tutto, nome, identità, dominio,contatti, ho persino il suo numero di cellulare e una sua foto. So come ha fatto e chi ha utilizzato per eseguire il piano. Nessuno dei tuoi sospettati è direttamente o indirettamente responsabile. E, ovviamente, ho le prove documentate di quanto dico".
Senza mai distogliere lo sguardo dal Flagello, mi dirigo verso la porta dell'abitazione:
"Ora, Flagello, ti chiederei di lasciare che io concluda la discussione privata che stavo intavolando con il Principe prima del tuo arrivo. Potrai tornare nel mio dominio tra un'ora, che ti consiglio di utilizzare per riflettere su un nostro eventuale scambio di informazioni, sempre che ciò che ho da offrire ti interessi. Si tratta di una questione personale, relativa alla mia progenie, tornata da poco in città, e mentre la tua richiesta riguarda una non vita da vendicare, la mia riguarda invece una non vita che potremmo ancora fare in tempo a salvare. Ti chiedo quindi di rispettare la mia premura."
Apro lentamente la porta dell'appartamento, fissando in silenzio Caio.

Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 28/05/2012, 13:28

Ancora immobile Caio parla scandendo con cura le sue parole.

Da questa notte il vento del cambiamento soffierà su questa città.

L'Ancilla si gira e guardando dritto davanti a se lascia nel silenzio il posto.
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Tebaldo Acton » 28/05/2012, 21:35

Gabriella. Questo è male. Mi alzo, accogliendo chi mi ospita nei suoi domini e chi vi ha fatto irruzione.
Siamo nel dominio di Andrea, Ancilla del clan Nosferatu, Sceriffo della città di Napoli. La sua parola, qui dentro, è legge. Ci sarà tempo per la vendetta: ti prego di tenere a freno il tuo sangue, Caio, per i pochi minuti che gli saranno necessari a comunicarmi ciò che ritiene io solo, per adesso, debba ascoltare. Abbiamo tempo per il resto. Non è caduta solo una tua compagna di clan, ma un bastione della città di Napoli; se davvero sappiamo chi è stato non sarà solo tua la vendetta.
Tebaldo Acton, progenie di Ferrante Acton.

Principe della città di Napoli.
Primus inter pares.
Tebaldo Acton
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 22/08/2010, 22:08

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 29/05/2012, 9:50

Controllo con attenzione che nessuno sia in attesa nel pianerottolo. Percorro brevemente il resto del palazzo fino al pian terreno per assicurarmi che nessuno stia venendo a farci visita. Dopodiché risalgo nell'appartamento e chiudo la pesante porta di legno finto-rinforzato che dà accesso all'esterno. Fisso il Principe negli occhi:
"Ora, Tebaldo, forse è meglio che ti siedi".

(Continua in privato)
Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 31/05/2012, 14:02

Le porte si riaprono e il Gangrel fa il suo ingresso nella sala.
Si ferma, si guarda attorno ed è felice di non trovare nessuno a parte Principe e Sceriffo.

Allora, se avete finito di parlare vorrei tornare alle informazioni di prima e ascoltare le intenzioni del Principe sulla strategia da seguire per incastrare il o i colpevoli. Grazie al supporto logistico dello Sceriffo non dovremmo avere problemi ad avviare subito indagini e spedizioni.
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Tebaldo Acton » 04/06/2012, 19:14

Bentornato, Caio. Ora, ti prego, esponi a me, ma più che altro allo Sceriffo, tutti gli elementi dei quali sei in possesso e che riguardano la sorte di Gabriella.
Tebaldo Acton, progenie di Ferrante Acton.

Principe della città di Napoli.
Primus inter pares.
Tebaldo Acton
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 22/08/2010, 22:08

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 05/06/2012, 10:30

Accolgo Caio nuovamente nel mio Dominio.
"Bentornato, Flagello, ti ringrazio per la tua comprensione. Ora, prima che tu cominci a riferirci sui tuoi sospetti, lasciami solo dire una cosa.
Tra di noi c'è una talpa. Questo è ovvio. Tra di noi c'è qualcuno che, essendo messo a parte delle informazioni e dei piani che elaboriamo ogni notte, riferisce tutto al Sabbat. In tutte le nostre missioni e spedizioni delle ultime notti, il Sabbat era presente, nella stessa ora e nello stesso luogo, spesso consapevole, al contrario di noi, del fatto che avrebbe incontrato membri della setta avversaria. Io sospetto di tutti. Ho sospettato di tutti quelli che erano al corrente di tutte le nostre spedizioni, a comicniare da Tebaldo stesso, e sono abbastanza convinto che sia stata questa talpa a mettere al corrente i nostri nemici sulla tua posizione. Si, perchè, mi sembra ovvio che, da come ci hai detto che sono andate le cose, loro cercavano te, e hanno preso Gabriella unicamente perchè si è messa in mezzo."
Fisso il Gangrel con espressione fredda:
"Tu hai un legame di sangue con Gabriella, e per questo sai della sua distruzione. Ti pregherei, la prossima volta che ti faccio una domanda del genere, di rispondere apertamente e subito, data l'importanza della faccenda. Io, dal canto mio, mi impegno sin d'0ra a rivelare la fonte delle mie informazioni, anche di questa, se me la chiedi, così che il rapporto di scambio tra di noi possa essere alla pari. Solo così potremo evitare sospetti inutili. Solo così riusciremo a prenderlo. Ora, ti ho fatto attendere anche troppo e me ne scuso, rimarrò in silenzio fino a che non avrai finito di esporci le tue idee".

Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 05/06/2012, 11:09

Hai ragione Sceriffo, te ne devo dare atto. Avevo un Legame di Sangue con Gabriella da prima che mi portasse al cospetto del Principe.
Io non ho informazioni. L'unica cosa che so è certa e ve l'ho detta prima. Ora, convochiamo gli indipendenti e chiediamogli se come sempre erano presenti al raduno Sabbat.
Magari non solo erano presenti ma nessuno di loro s'è nemmeno degnato di dircelo...


Guarda il Principe con la stessa espressione tesa di poco prima.

Avanti, ci servono qui... ora!

Poi si gira verso lo Sceriffo.

E' il tuo turno Sceriffo.
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 05/06/2012, 12:18

"Sono a disposizione. Tuttavia, una volta convocati gli indipendenti, ammesso che qualcuno di loro si presenti, come faremo ad assicurarci che risponderanno il vero alle nostre domande? E inoltre, per quanto rispetti l'anzianità e la potenza di tutti i presenti, come faremo a garantire l'incolumità di Tebaldo se ci dovessimo trovare in inferiorità numerica? Suggerirei un modo di agire un po' più..."chirurgico". Rifletti bene, Caio: chi, tra gli indipendenti, era a conoscenza dell'ubicazione del tuo dominio, nonché del fatto che il Principe vi risiedeva in quel momento? I Giovanni? D'accordo, ma chi tra i Giovanni? I Ravnos? Stesso discorso di prima. E, come ho appena finito di dire, non mi sentirei di escludere, ma anzi penso vada sostenuta anche l'ipotesi che l'informazione sia partita direttamente da dentro la Società dei Fratelli. Il fatto che gli indipendenti partecipino sia ai nostri incontri che ai raduni del Sabbat li rende di certo sospettabilissimi. Ma, considerando tutte le informazioni trapelate al Sabbat sulle azioni da noi pianificate, azioni di cui nessuno degli indipendenti era al corrente, non pensate che forse la talpa potrebbe essere un camarillico? E se così fosse, sterminare uno, due o tutti gli esponenti di un clan indipendente non farebbe altro che indurre la nostra talpa a porre maggiore attenzione alle sue azioni, mentre noi dovremmo sperare esattamente nel contrario, ossia che commetta un errore. Come ti ho già invitato a fare, Flagello, restringi quanto più possibile il campo dei tuoi sospetti, se davvero vuoi trovare il colpevole. Io, per quanto riguarda la mia tesi del traditore interno, come dicevo a Tebaldo poco fa, ho già un sospettato numero uno. E forse su di lui andrebbe concentrata la nostra attenzione".

Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 05/06/2012, 14:54

Caio cammina per la stanza spazientito.

I mezzi per fali parlare sono nel nostro Sangue e un paio di Giovanni non dovrebbero preoccuparti. Comunque l'unico ad essere entrato nel bosco è stato Carlo Giovanni.
De Deo si è presentato all'entrata una volta ma l'entrata è alla portata di tutti. Guarda caso però l'attacco a me e a Gabriella coincide con l'arrivo della Corte Itinerante nei Domini del mio Clan... Per me può essere stato CHIUNQUE di voi e prima o poi lo troverò.


Nel pronunciare l'ultima frase estrae istintivamente gli artigli, il Sangue comincia a ribollire.

Non mi hai ancora detto chi è stato, non mi hai ancora mostrato la foto e tutte le stronzate di cui parlavi prima.
Avanti Sceriffo, DEVO saperlo! Gabriella merita che io sappia e se voi siete davvero fedeli a questa Setta avete l'obbligo di dirmelo e intervenire.
Portate pure avanti i vostri lunghi piani, io sono il Flagello e non ho tempo da perdere!
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Andrea » 05/06/2012, 16:57

Inarco un sopracciglio al sentire il suo nome, comincio a parlare concitatamente, seguendo il filo logico dei pensieri, trascurando del tutto il Gangrel e i suoi artigli sfoderati così come il Toreador con la sua aria assorta:
"Certamente...combacia...Ovvio...Caio, hai appena nominato due individui, uno della Società dei Fratelli, l'altro Indipendente. Uno di loro, l'Indipendente, ha rivelato molte nostre informazioni al Sabbat, quali i nomi delle cariche, alcuni domini, e così via, ma subito dopo ha provveduto ad informarci delle informazioni che aveva ceduto, ci ha portato altrettante informazioni sulla Spada di Caino e ci ha supportato in vari modi, non ultimo fornendoti del sangue quando ne avevi bisogno. Non metto in dubbio che questo Indipendente abbia le sue mire e i suoi scopi, e dubito che agisca per spirito di collaborazione, mettendo a repentaglio la sua non vita. Inoltre, sappiamo che probabilmente è stato seguito fino al bosco, nella sua fuga dal Sabbat, quando veniva da noi per portarci altre informazioni. Ora"
Abbraccio con lo sguardo sia il Flagello che il Principe, assicurandomi di avere tutta la loro attenzione:
"Tornate a diverse notti fa. Prepariamo una spedizione esplorativa nel Dominio della vecchia Arpia. Il Camarillico di cui parliamo ne è a conoscenza, quella stessa notte, nello stesso luogo e alla stessa ora incappiamo in un gruppo di sabbatici. Ricordi Caio? Quella volta che distruggesti quel Fratello che sembrava stesse per dirti qualcosa... Poi, il Primogenito Camarillico di cui parliamo, quando non rivestiva ancora quella carica, organizza in prima persona una spedizione cui io e il Flagello partecipiamo, asserendo addirittura di avere l'incarico dal Principe. Andiamo sul posto, un posto che lui aveva scoperto grazie alle sue ricerche, e puntualmente troviamo il Sabbat ad aspettarci."
Giro per la stanza frenetico, gesticolando ampiamente, quasi a voler fisicamente ricomporre la trama che il traditore ha tessuto attorno a noi:
"Ancora, il Primogenito Camarillico cui alludiamo, hai detto, si è presentato all'entrata del Bosco, certo, accessibile a tutti, ma quanti sanno che il Bosco è il Dominio del Flagello di Napoli? E infine, il Siniscalco viene rapito. Io ottengo informazioni sul luogo di detenzione, ma il Primogenito Camarillico, esaminando gli indizi a nostra disposizione, scopre addirittura il numero civico in questione. Sapete tutti che quelli del suo Sangue non condividono volentieri le informazioni tra loro, e non credo che in quest'occasione il nostro amico abbia fatto eccezione, e questo è stato il suo primo errore. Solo lui sapeva l'esatta ubicazione, prima che la rivelasse a me mentre ci recavamo sul posto. Arriviamo li e chi troviamo esattamente la stessa notte, nello stesso luogo e alla stessa ora ad aspettarci? Il Sabbat, che questa volta quasi mi stacca un braccio."
Fisso i miei occhi, per la prima volta dopo moltissimo tempo illuminati dalla comprensione, in quelli del Gangrel:
"Ora, Caio, credo che farei un torto alla tua intelligenza se ti domandassi chi secondo te ci sia dietro tutto questo..."
Sposto lo sguardo su Tebaldo:
"...e su chi dovremmo convocare immediatamente e interrogare".

Andrea, Ancilla del Clan Nosferatu, Sceriffo del Trono di Napoli
Andrea
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/11/2011, 12:18

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Caio » 05/06/2012, 17:28

Il Gangrel fissa Andrea e poi Tebaldo crucciato. Riflette per lungo tempo guardando in terra.

E' lo stesso stronzo che mi ha offerto Carlo Giovanni su un piatto d'argento, piatto che ho rifiutato in attesa della giustizia del Principe, se mai ci sarà.
Lo stesso che ha violato la Maschera per primo durante lo scontro di cui parlavi e che poi è scappato. Lo stesso che diventa improvvisamente Primogenito!


Prende il cellulare da una tasca nei pantalonie lo tira verso Tebaldo.

Li dentro c'è il suo numero. Chiamalo Tebaldo, chiamalo! Ma non usare il mio numero!
Caio, Ancilla e Alpha del Clan Gangrel, Flagello di Napoli.
(Chuck Norris Approved!)
Caio
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 13/09/2011, 18:49
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Narratore » 06/06/2012, 11:04

FG: Questa giocata è stata completata in intersessione. Il Principe ha mandato un Caio sull'orlo della Frenesia a recuperare Carlo Giovanni, dopo aver accertato con l'aiuto del Siniscalco che il De Deo non è un traditore.
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Narratore » 16/06/2012, 1:47

Il gioco riprende dopo l'uscita di Caio dalla stanza.
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Prossimo

Torna a Palazzina in Via della Calce 23

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite