Notte 23 Maggio 2012

Regole del forum
Quest'area è accessibile ai visitatori per permettere ai nuovi utenti di assaporare il play by forum... una modalità di gioco interattiva e narrativa in cui ciascuno può dialogare con gli altri seguendo poche semplici regole, e descrivere le proprie azioni... costruendo quasi un racconto a più mani sul suo personaggio.

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Narratore » 08/06/2012, 13:32

Nota FG: L'intersessione nell'area interbranco seguiva la giocata sul forum che, come da nome, era il 22 Maggio. Quindi gli eventi che sono accorsi allora sono eventi passati.
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Giacomo Belcorvo » 11/06/2012, 15:20

Assorto nel sentire tutte le parole che stanno scorrendo, un sorriso interessato ed incuriosito mi si stampa sul volto mentre Ludovico dice delle parole che destano attenzione alle mie orecchie.

Mi alzo e comincio ad incamminarmi andando incontro le vicinanze di tutti parlando quasi sommessamente:


<< Anche io fino a dieci anni or sono facevo "parte" della Camarilla, la tua rivelazione di certo è più sconcertante Ludovico...

Anche se ero più coinvolto, non mi sono mai infilato negli affari e a malapena andavo a quelle noiose riunioni comunque.

Non ho mai idealizzato nulla lì, tutto ciò che apparteneva alla mia mente l'ho ritrovata qua.

Per il resto oltre alle notizie che vi ho riportato durante la serata dell'unzione dei Vescovi, non so dirvi molto altro.

Ma vi ripeto, il nuovo assessore alla sicurezza Carmine Esposito come avrete spero quasi tutti letto ha un forte legame con la criminalità organizzata.

E butterò un occhio assolutamente anche sulle delle dimissioni dell'ex assessore, Luigi De Falco... le cose ovviamente sono collegate.

Non so altro per ora... vi sto solo ripetendo ciò che già vi feci leggere dal quotidiano L'Ultima Alba durante la serata dell'arrivo di Malebolge. >>


Osservando tutti torno serio e mi rimetto al mio posto.
Immagine
Avatar utente
Giacomo Belcorvo
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 16/12/2011, 22:58
Località: Napoli, la città del gusto... bhè dipende...

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Ludovico » 13/06/2012, 14:49

Ludovico è completamente preso da qualcosa, sembra parlare da solo mentre con i coltelli incide qualcosa sul cofano consumato dell'auto dove siede.
La punta del coltello si stacca con un sonoro "crack" e l'attenzione del Toreador ritorna alla discussione, o almeno a dove si era fermato.

Abbiamo pensato, Vescovi, di prendere un capannone come quello che mi è stato demolito e adibirlo a trappola mentre Gavriela e Lucrezia prendevano il posto di una coppia di anziani in una casa vicina.
Le due sono state ovviamente cambiate dalla Vicissitudine e avevano il compito di fare da copertura, anzi... niente!
Di notte arrivano delle vacche, operai, che vogliono demolire il capannone. il piano era catturare il capocantiere o il supervisore e farli parlare.
Inutile dire che il tutto si è risolto in mattanza.


Si rialza e getta via la lama spezzata dietro di se con sdegno e pulisce gli occhiali dal sangue sul camice mentre parla.
Sul cofano della macchina si può leggere inciso ma perfettamente disegnato un nome: "Marika"

Dopo la strage dei proci escono volanti dalle fottute pareti.
Ci mettiamo al riparo e penso che questo caos può tornarci utile, se le vacche ci cercano ora sanno dove trovarci.
Ovviamente no, un cellulare della polizia porta via le nostre eroine che non solo hanno fatto trovare il bazooka che tenevamo in casa ma non hanno nemmeno tentato di usare il loro maledetto Sangue per uscire dalla situazione!


L'ultima frase è pronunciata con ironia e molta rabbia.
Ma come ho detto prima lasceremo le lezioni per la prossima volta, magari aggiungendoci il capitolo "Usate il vostro cazzo di Sangue!"
Ludovico
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/01/2012, 14:55

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Diamara Hedjet » 13/06/2012, 16:56

Ascolto attentamente le parole di Silas, restando in silenzio. Poi, dopo l'intervento di Giacomo (per il quale mi aspettavo almeno una mezza parola da parte dei presenti data la delicata natura della questione) la mia attenzione si sposta su Ludovico.

<<Finalmente!>> esclamo con un gesto di liberazione dovuto alla sua decisione di parlare, nel senso stretto del termine. <<Siamo riusciti ad arrivare al nocciolo della questione dunque. Il disegno degli avvenimenti della scorsa notte si fa più chiaro. E si evidenziano molti fattori ai miei occhi.>>

Guardo Silas: <<Sarò io stessa a dare una risposta alla domanda che ti ho fatto... Gavriela e Lucrezia sono giunte allo Scasso dopo essere fuggite da coloro che le avevano portate via e mi hanno spiegato in dettagli abbastanza deludenti cos'è successo.>> faccio una breve pausa <<Ora sono qui al sicuro, resta da trovare Morgana, se non è già con voi o nei dintorni.>>

Cammino sul terreno meditando, pensando a tutti gli elementi che hanno decretato il fallimento dell'impresa... esterni od interni al piano stesso.

Mi rivolgo poi ai due Ductus: <<Israfil, Silas... ciò che è successo la scorsa notte implica il fatto che qualcuno abbia intuito le vostre mosse... delle semplici vacche non costituiscono un vero problema... tranne che se si tratti di vacche mandate appositamente da un nostro nemico.>>

I miei occhi osservano i presenti...

<<C'è una cosa, fra le tante, che Gavriela non ha saputo dirmi: a sua detta vi siete previamente disfatti dei corpi dei due anziani che abitavano nell'appartamento... ebbene, io non credo ai dettami della Masquerade, ma credo nel vostro buon senso di veri sabbat...
C'è un pensiero che mi martella nella testa, come vi siete disfatti dei corpi? Un quartiere come quello attrae fin troppo facilmente la polizia e due cadaveri di anziani sono insoliti, così com'è insolito se la stessa polizia che potrebbe aver trovato i loro resti scoprisse poi che in quell'appartamento ci sono due vecchi identici e vivi!

Rivisitiamo ogni dettagli di ciò che è accaduto, per capire perché tutto è andato a monte.
>>
Immagine
Avatar utente
Diamara Hedjet
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 16/12/2011, 21:51
Località: Napoli +In The Heart of Nothing+

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Silas » 14/06/2012, 11:15

Le parole di Ludovico e di Diamara mi lasciano sgomento:
"Sono state catturate? Sono fuggite?"
Guardo i presenti, aspettandomi che qualcuno salti fuori con aria festaiola e mi dica che è uno scherzo.
"Come possono essere state catturate? Dovevano semplicemente eludere dei poliziotti... I corpi dei vecchi dici? Beh li abbiamo nascosti nella casa stessa, spostarli in qualsiasi altro posto, anche a notte fonda, avrebbe rischiato di far saltare la nostra copertura, soprattutto in considerazione del fatto che era probabile che il capannone e la zona fossero già tenuti sotto controllo. Gavriela e Lucrezia dovevano limitarsi ad eludere i poliziotti, a incantarli, a nascondersi, a fare loro quello che gli pareva. Potevano anche semplicemente andarsene. Ma farsi catturare! Via radio, avevano anche ricevuto l'ordine di ritirarsi. E loro lo hanno ignorato??? Dannazione, ho anche fatto di tutto per distrarre l'attenzione dei poliziotti verso un altro palazzo, diverso da quello in cui si trovavano loro, e loro si sono fatte catturare???!!! Sono contento che si siano salvate, mi sarebbe scocciato molto non avere la possibilità di punirle per aver disubbidito al loro Ductus. Questo, chiaramente, dopo aver loro spiegato che da qualche tempo a questa parte loro sono diventate i predatori, e hanno smesso di essere prede".
FIsso Diamara:
"Per quanto riguarda le vacche che erano venute ad abbattere il capannone, all'inizio anche io ho pensato la tua stessa cosa: mi sembrava una coincidenza troppo incredibile che andassero a fare lavori esattamente dove avevamo piazzzato la trappola. Il fatto che tutto ciò avvenisse di notte, poi, mi ha indotto a pensare che i lavori fossero una controtrappola, un modo per farci uscire allo scoperto e attaccarci. Solo in un secondo momento, dopo che la festa era iniziata (e, lasciatemelo dire, che festa!), Israfil ha condiviso con noi il sospetto che i lavori avvenissero di notte per eludere le rivolte delle vacche del quartiere. Rimane il fatto, però, che mi sembra particolarmente strano che proprio li e proprio quella notte, degli operai si siano fatti vivi. Ora, gentilmente, vorrei sapere dove sono Gavriela e Lucrezia, così da poter esporre loro civilmente il mio punto di vista sul rispetto degli oridni".
La conclusione del discorso è frammezzata da ringhi sommessi, mentre tento di sopprimere la rabbia per le notizie apprese. Fuggito dalle vacche??? Il mio branco??? Non credevo che, nelle mie lunghe notti, avrei dovuto assistere anche a questo

M. Silas
Silas
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 28/01/2012, 14:14

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Diamara Hedjet » 14/06/2012, 17:25

Socchiudo lievemente gli occhi, meditabonda.

<<Sono qui. Hanno dormito nella nuda terra, che si facciano avanti adesso!>> la mia voce è tonante.
Immagine
Avatar utente
Diamara Hedjet
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 16/12/2011, 21:51
Località: Napoli +In The Heart of Nothing+

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Marzio Aguerra » 14/06/2012, 20:15

Marzio torna ad alzarsi e portarsi al centro dell'assemblea stavolta. Rivolgendosi a Diamara

Mio Vescovo, permettetemi di dire una cosa veloce prima che intervengano le due convocate.

il Brujah guarda un secondo dietro verso Silas, poi riprende serio

Se ci son questioni di branco da risolvere, posso suggerire che lo facciano fra loro in altra sede?
Forse sbaglio, ma non serve che il sabbat si riunisca per una cosa simile.

Se invece le chiamate per maggiori informazioni circa gli avvenimenti della scorsa notte, a meno che non sia successo qualcosa di davvero eclatante, sarà superfluo e tedioso. Io stesso non saprei che chiedergli apparte il sapere dov'è finito il mio bazzoka... ma questa è una questione del tutto minore e insignificante.

La trappola che abbiamo preparato era semplice: come è stato detto sappiamo bene che tutti i nostri movimenti vengono spiati e che delle vacche hanno l'ardire di darci la caccia. Hanno marchiato i nostri rifugi, o probabili tali e ci colpiscono dove fa loro più comodo.

Abbiamo semplicemente finto di essere esche, niente è andato storto, volevamo esser trovati e non abbiamo fatto nulla di eccessivo per nasconderci. Qualcuno ha bussato alla nostra porta e la trappola e perfettamente scattata come programmato.
Purtroppo invece del falco che cercavamo, era un canarino ch'è rimasto imbrigliato.

Poco male, sappiamo cosa vogliono: noi ed il nostro sangue no??
Quindi sappiamo chi colpiranno: NOI.
E sappiamo dove: Dove siamo NOI!

Non ci resta che non farci trovare impreparati e li avremo nelle nostre mani molto presto. Basta un minimo d'organizzazione.
La prossima trappola sarà più elaborata, e non potranno usare sempre la stessa scusa per sviarla.


Poi fa un gesto della mano verso Belcorvo, rivolgendo infine direttamente a Lui

Se ritenete che questo Assessore... Esposito dite... sia un problema, beh
Se lo volete morto, è la sua ultima notte.
Se lo volete vivo, sarà qui prima dell'alba.
Se volete circuirlo col sangue e sottometterlo altri potranno aiutarvi.
Se volete usare mezzi diversi epr esercitare controllo e pressione politica su di lu.... beh sonos emplicemente la persona meno adatta ad un simile compito, e mi faccio da parte.


Poi tornando a guardare i Vescovi.

Avete dei cacciatori qui che non aspettano altro che i vostri ordini.
Scusate se ho parlato troppo, o se ho interrotto cose che non comprendo.


Marzio, torna a sedersi paziente, immobile.
Marzio Aguerra
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/01/2012, 23:04

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Giacomo Belcorvo » 14/06/2012, 21:10

Un sorriso compiaciuto mi si stampa sul volto:

<<Il fervore del tuo sangue mi entusiasma Marzio... Penso solo che la prima ipotesi che hai detto sia inappropriato per questo Esposito, le altre possono essere successivamente comunque operate, per poi, se inefficaci a quel punto attuare la prima.
Quindi se pensi davvero di riuscire a fare ciò che hai detto, non sono io a doverti fermare...>>
Immagine
Avatar utente
Giacomo Belcorvo
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 16/12/2011, 22:58
Località: Napoli, la città del gusto... bhè dipende...

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Ferdinando Forte » 15/06/2012, 2:04

dopo aver a lungo atteso rompo il silenzio ... Disattendere gli ordini di un Ductus è cosa grave, ciò che regge un esercito è la ferrea disciplina e il rispetto delle gerarchie e dei ruoli. Far intendere tutto questo è compito del Ductus, come dice Marzio avrete modo di "chiarirvi" tra di voi nelle prossime notti. Devo aggiungere però che il Ductus è il primo che entra in battaglia e l'ultimo ad uscirne, senza lasciare nessuno dei suoi indietro. E questo vale sempre.

Sospettate che ci sia una talpa tra di noi? Se è così giuro che voglio vederlo penzolare per le viscere per usarlo come mio personalissimo sacco da allenamento. Fate mente locale chi era a conoscenza del vostro piano forse tra di essi si annida la talpa.

Giacomo tu conosci questa situazione del politico, tu la stai seguendo, ... bene, continua a farlo. Facci sapere come vuoi muoverti e immagina chi tra di noi può aiutarti ... un numero ristretto, massimo le dita di una mano.
Immagine
La boxe è un simbolo, ma il pugno è la cosa più concreta che esista.Vinicio Capossela
Avatar utente
Ferdinando Forte
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 93
Iscritto il: 16/12/2011, 12:15

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Narratore » 15/06/2012, 11:53

IMPORTANTE

Gli eventi del massacro di Secondigliano sembrano aver accelerato notevolmente i piani edilizi che la nuova giunta comunale aveva per Napoli Est, la bonifica dei terreni abbandonati e l'abbattimento di magazzini e palazzine fatiscenti hanno assunto i toni di una crociata, dozzine di aziende edili appoggiate dal più grande dispiegamento di forze dell'ordine degli ultimi dieci anni iniziano, dal giorno seguente (n.b. questo!), ad aprire nelle zone prettamente sabbatiche manciate di cantieri costantemente vigilati. Le notizie sono tutt'altro che positive, i sabbatici assai raramente occupano rifugi che prevedano un blending più o meno elevato con la società mortale: non occupano ville di lusso, nè appartamenti in centro, ma vecchi magazzini, edifici abbandonati e zone periferiche ad alta densità criminale. Questo si traduce per tutti voi in una estrema difficoltà nella caccia all'interno dei territori interessati per non parlare del costante rischio che di giorno decidano di aprire un cantiere sulle vostre teste, esponendo tutti alla luce del sole. La narrazione invita tutti a prendere provvedimenti adeguati, magari inviando nuove integrazioni ai diari, considerate che chiunque abbia 2 azioni DT o meno impiega tutto il suo tempo per cacciare e/o scovare nuovi rifugi temporanei che gli consentano di sopravvivere al giorno,annullando de facto tutte le precedenti dichiarazioni. Situazioni specifiche verranno discusse caso per caso.
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Lucrezia » 15/06/2012, 12:27

Rimaste nella casa sotto le sembianze di due anziani io Gabriela abbiamo ritenuto fosse meglio non spostarci. Avremmo sicuramente dato troppo nell'occhio. Non c'è alcun motivo per cui due anziani signori, un pò sordi e poco ricettivi debbano voler fuggire dalla polizia. Saremmo andate incontro a morte certa. Per questo abbiamo preso la decisione di non seguire gli altri. Quando i poliziotti ci hanno a forza portate fuori dall'abitazione abbiamo approfittato del momento di caos per rendere coloro che ci portavano via incapaci di intendere e di volere e siamo fuggite. Subito dopo ci siamo recate dal vescovo e gli abbiamo raccontato come in realtà siamo state abbandonate lì dagli altri.
<<Dei corpi dispersi non so nulla>>.
Lucrezia
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 18/04/2012, 9:27

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Silas » 15/06/2012, 12:48

Il ghigno si allarga alla comparsa di Lucrezia:
"Avremo modo di discutere tra noi del rispetto della catena di comando, e di quanto sia insulsa una frase come <<i poliziotti ci hanno portate a forza fuori dall'abitazione>>...e..."
FIsso il vescovo Forte:
"Sono stato effettivamente l'ultimo ad abbandonare il campo di battaglia. Forse, mentre eravate state portate a forza nella camionetta, avrete fatto caso al fuggi fuggi di poliziotti impauriti da un attacco col gas. Ero io, che cercavo voi, visto che nessuno aveva ricevuto vostre notizie via radio.
Per quanto riguarda il discorso della talpa, con rispetto parlando, mi sembra irreale. Siamo uniti dai vincoli della vaulderie. Credo che sia più probabile che ci stiano spiando dall'esterno. Ad ogni modo, mi sa che in questo momento la priorità, per tutto il Sabbat, sia ripristinare il controllo sulla zona. Per quanto possano essere numerosi e ben protetti, nei cantieri che stanno punteggiando i nostri territori ci sono solo vacche. Io dico di riprendere il piano originale..."
Scendo dal tetto dell'auto su cui ero rimasto e faccio lentamente qualche passo verso i vescovi, mentre continuo a parlare:
"... Dico di attaccare queste zone, ma questa volta per un vero e proprio abbraccio di massa. Non voglio qualche nuova recluta per la Spada di Caino. Voglio bestie assetate di sangue che si scatenino nella città. Voglio il caos nelle strade e le urla nelle case. Voglio che da ogni terreno emerga un Cainita che conosca solo la Sete. Voglio la più grande infrazione della Maschera che questa città abbia mai conosciuto. Dobbiamo scatenare un volume superiore di violenza."
Appena termino la frase, mi accorgo di aver estratto involontariamente gli artigli mentre, con aria rapita, disegnavo il piano nella mia mente. Guardo solo per un attimo i due vescovi con la Bestia ancora negli occhi, quindi do all'improvviso loro le spalle, ritraggo gli artigli, riassumo il controllo e torno ad appoggiarmi alla carcassa d'auto presso cui mi trovato precedentemente, incrociando le braccia in attesa.

M. Silas
Silas
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 28/01/2012, 14:14

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Israfil » 15/06/2012, 13:41

Inoltre

Prendo nuovamente parola, dopo svariati minuti di silenzio

Le parole di Lucrezia palesano perfettamente la realtà della follia di quegli istanti. Lei stessa afferma che entrambe hanno ritenuto "fosse meglio non spostarsi" e ribadisce che loro stesse hanno preso "la decisione di non seguire gli altri".

Un bagliore, sferzante, si fa spazio nei miei occhi

trascendo su quante volte abbiano falsato ed alterato la struttura gerarchica del loro Branco, questo è un affare di Silas, ma come Ductus ritengo anche io che la gestione della faccenda sia interna al loro branco e che non necessita più di ulteriori chiarimenti per conto di terzi. In particolare, non interessa me.
Proprio come Ductus del mio branco aggiungo inoltre qualche precisazione: la questione della difesa di Secondigliano è nelle nostre mani; la conquista di Scampia è nelle nostre mani... e adesso volete anche che ci occupiamo di assessori e mortali vari? Non esistono altri branchi nel sabbat? Se vi preoccupa tanto il nostro operato, perchè non affidate qualche compito a qualcun'altro? Dove sono gli altri Ductus?


Taccio per qualche secondo, poi sembra giungermi in mente un ulteriore dettaglio

I nostri legami servono a rendere estremamente difficile la presenza di una talpa nella nostra setta. Anche io credo le nostre azioni siano spiate dall'esterno, ed è di questo che dovreste premurarvi. Tutto questo focalizzarsi sull'edilizia a Scampia è quantomai strano e improbabile. O la torre d'avorio ci sta muovendo guerra in questo modo o qualcuno sta usando metodi molto incisivi per stanarci... e un'altra cosa: tutta questa storia sta creando problemi anche per il mio compito, quello assegnatomi dal Priscus. Presto potrei dover decidere di cambiare e velocizzare il mio operato...
Israfil
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/01/2012, 2:32

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Calypso » 15/06/2012, 14:22

Calypso ha ascoltato le parole di tutti attentamente. Ha annusato sia la pazienza che la rabbia dei suoi fratelli sabbatici, di alcuni dettagli era già al corrente...altri li ha scoperti soltanto adesso. Ora che la discussione prende una linea decisionale, la gangrel interviene restando seduta con le gambe accavallate sul cofano di una delle macchine dello scasso.

"Qui si parla di sguinsagliare vampiri assetati per la città, oppure di setacciare Secondigliano e dintorni o ancora di indagare sulla questione dell'assessorato e sulle varie vacche manovrate da chissà quale mano là fuori... Io dico di fare tutte queste cose contemporaneamente, di dividerci dei compiti. Come giustamente ha appena ricordato Israfil, siamo in tanti e tutti legati dal sacro vincolo della Vaulderie. Se per una volta riuscissimo a fidarci gli uni dell'operato degli altri, potremmo formare piccoli gruppi d'azione e muoverci in direzioni diverse, per poi riunirci, far circolare le informazioni tra di noi e riuscire ad avere un quadro più chiaro della situazione. Le questioni che ci attanagliano sono diverse e nulla esclude che molte di loro possano essere collegate... "
" S'intrappola negli angoli, ma a sua volta è una trappola per gli altri..."
Avatar utente
Calypso
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19/01/2012, 22:20

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Diamara Hedjet » 15/06/2012, 15:21

Pondero per un momento gli scambi di parole dei fratelli...

<<Giuste parole Calypso... mi sembra sensato.>> mi fermo per un attimo.
<<Non dubito che tu Silas saprai come agire col tuo branco per ristabilire l'ordine.>> affermo con voce convinta.
<<Quanto a te Marzio, ringrazio la tua prontezza all'azione e... per rispondere anche a te Israfil... nessuno ha intenzione di mandarti ad occuparti dell'assessore... non temere l'intero peso del Sabbat non grava sul tuo branco... mi chiedi dove siano gli altri Ducti? Davanti ai tuoi occhi.>> la mia voce è salda e decisa.

<<La Vaulderie ci protegge dalle talpe, altri occhi ci osservano e sarà nostra premura scoprirli. Silas, Israfil i vostri branchi proteggeranno il territorio di Secondigliano e staneranno il nemico a Scampia e sono certa che non fallirete, ne va del vostro onore di Sabbat.>>

Mi rivolgo al resto dei presenti
<<Quanto agli altri, ci muoveremo per indagare ed intervenire quando e dove sarà necessario a stanare ed uccidere tutti i nostri nemici fino all'ultimo, non avremo pietà alcuna.>>

La Bestia in me si agita, l'idea di un abbraccio di massa appare instabile ora come ora... ma potrebbe essere un diversivo.

<<Se Ferdinando concorda con me, procederemo come ho detto... Vi muoverete secondo piani precisi, tutti e tornerete a riferirne, così che ognuno possa fornire i dettagli necessari a muoverci e sconfiggere il nemico odiato.>>
Immagine
Avatar utente
Diamara Hedjet
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 16/12/2011, 21:51
Località: Napoli +In The Heart of Nothing+

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Silas » 17/06/2012, 18:55

"Chi si occuperà di trovare il Patriarca, e come dovremo muoverci per questo obiettivo?
Come ho già dettp, ho intenzione di ricontattare Samuele, ma mi sembra abbastanza evidente che neanche lui abbia idea di dove si trovi l'anziano Nosferatu. Credo che quello che dovremmo cercare sia la sua Progenie, lo Sceriffo.
Ma sappiamo tutti quanto i Ratti sappiano essere sfuggenti. Per questa caccia ho bisogno di qualcuno in grado di vedere oltre le loro maschere, e, soprattutto, di qualcuno in grado di conrtrollarsi mentre lo torturiamo per avere le informazioni che ci servono sul suo Sire. Non vorrei trovarmi a dover interrogare un cumulo di polvere".

M. Silas
Silas
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 28/01/2012, 14:14

Re: Notte 23 Maggio 2012

Messaggioda Giacomo Belcorvo » 17/06/2012, 20:14

Ignorando le parole di Israfil mi rivolgo direttamente a Silas:

<<Per trovarlo ed interrogarlo tenetemi in conto. Ovviamente posso darvi una mano maggiore nel secondo caso, ma non escludo il primo. E se poi desiderate la mia presenza se ci sarà tempo gradirei prima o dopo della missione per l'assessore.>>

Concludo l'ultima frase con un sorriso obliquo sul mio volto mentre mi guardo in giro ad attendere le prime mosse di azione...
Immagine
Avatar utente
Giacomo Belcorvo
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 16/12/2011, 22:58
Località: Napoli, la città del gusto... bhè dipende...

Precedente

Torna a Vecchio scasso di via De Roberto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite