Notte Zero - Sturm und Drang

Regole del forum
Quest'area è accessibile ai visitatori per permettere ai nuovi utenti di assaporare il play by forum... una modalità di gioco interattiva e narrativa in cui ciascuno può dialogare con gli altri seguendo poche semplici regole, e descrivere le proprie azioni... costruendo quasi un racconto a più mani sul suo personaggio.

Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Narratore » 25/10/2011, 21:39

Le porte dell'Eliseo si aprono ai fratelli che vogliono discutere d'arte o affari. Le voci si rincorrono cercando di infrangere l'alone di mistero che perpetuamente accompagna le mostre, probabilmente sarà una nottata color sangue
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Narratore » 27/10/2011, 16:04

Mergellina di notte è quasi magica, le luci lungo la costa, viste dai vetri di un'auto sfrecciante lungo via Caracciolo, mozzano quasi il fiato, al punto che nemmeno chi le ha sott'occhio ogni sera riesce a mirarle con distacco. L'odore inebriante dell'aria salmastra, gli schizzi delle onde ridotte in minuscoli diamanti dai frangiflutti, il soave canto del mare rotto dagli occasionali rombi di motore...
Quel mercoledì notte era proprio così, un comune mercoledì d'autunno, sotto un cielo uggioso pronto a ripulir le strade dal fetido olezzo dei rifiuti, un mercoledì come un altro per le migliaia di persone sdraiate sui divani dei propri salotti, al riparo dal minaccioso clima, in attesa dell'occasione sportiva di turno con cui dimenticare le noie del quotidiano.

La Riviera è deserta, una fastidiosa pioggerella autunnale ha smesso da poco di battere, lasciando segni del proprio passaggio sullo scivoloso lastricato, tutto è immoto, il cigolio dei cancelli della Villa Comunale che vengon chiusi dagli assonnati guardiani è quasi insopportabile in un quadro di sì tanta calma.
Una ad una le luci del cortile di Villa Pignatelli si accendono, animando le soffocanti ombre gettate dal colonnato lungo il vestibolo; il giardino si illumina a giorno sotto lo sguardo dei fari delle auto in entrata, fasci luminosi che attraversano i prati bagnati dalla pioggia scomponendosi in piccoli vortici di scintille riflesse dalla rugiada. Sono due le auto dai vetri scuri che si muovono attorno alla fontana voluta dalla duchessa e che poi svaniscono sul retro dell'edificio, ne sono attese molte altre.

La mostra imbastita dal Principe Ferrante questa notte avrà tema Romantico, si mormora tra i Degenerati che l'Acton sfoggerà alcuni pezzi dei maestri della scuola napoletana ottocentesca, oltre all'agognato capolavoro del Gaeli che da un mese tiene con il fiato sospeso la corte intera. Tappeti color porpora vengono distesi lungo il portico mentre uomini dell'Arpia si dispongono attorno alla villa a fornir protezione, l'arredamento interno viene spogliato di ogni pezzo d'arte che possa stonare con il leitmotiv della serata ed una suadente melodia di violino prende ad animare le vuote sale con note passionali e violente.

E' così che si apre una delle notti più attese dell'anno, ogni Fratello è invitato a prendervi parte, a mirare le stupende opere in mostra, nonchè a lusingare il raffinato gusto del primo tra gli Artisti. Pochi l'ammetterebbero apertamente ma infondo ognuno di essi sarà presto quì con un unico intento: decifrare il codice nascosto nelle opere del Siniscalco e comprendere così ciò che serba il futuro....
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 27/10/2011, 20:40

<<Muovetevi! voglio che sia tutto pronto il prima possibile>>
La voce rieccheggia nelle sale ancora disabitate mentre gli attendenti si muovono freneticamente per tenere il passo con le indicazioni repentine, a volte contrastanti.
<<Quello lì, anzi no, spostalo più a destra, e per Dio questo violino! avevo detto l'opera numero sessantuno!>>
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Giovanni » 28/10/2011, 19:36

un grossa automobile di origine tedesca riconoscibile dallo stemma d'acciaio a cerchio con 3 punte interne applicato sopra il cofano,
percorre il vialetto che conduce a villa Pignatelli.
Il veicolo scuro sia nel colore della carrozzeria che in quello dei vetri, viene parcheggiato con cura fra i posti auto antestanti l'ingresso della villa.
Il conducente che ne esce fuori è un uomo abbastanza alto e distinto, ed è vestito di un elegante completo grigio abbinato ad una cravatta
color rosso, tutto evidentemente di sartoria e non preconfezionato.
Con passo leggero e sereno si incammina verso il portone dell'ingresso, e giunto al cospetto della sorveglianza si presenta:
Buonasera signori. Sono il signor Carlo Giovanni e chiedo il permesso di poter accedere alla villa.
Ricevuto il consenso dalle guardie, l'uomo procede tra i corridoi della villa, notando che gli addetti ai lavori sono ancora alle prese
con l'organizzazione.
Raggiunta la sala principale l'uomo individua il cerimoniere della villa e gli si avvicina fandedogli un cenno del capo.
Buonasera signor Pignatelli e scusi se sono giunto un pò in anticipo. Ma come sà oggi c'è la partita
e per strada circola poca gente.
La Morte non è la fine... E' solo l'inizio!!
Carlo Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 23/10/2010, 15:26

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 29/10/2011, 12:29

<<Oh! caro Carlo! Ma si figuri non disturba affatto! Anzi rinnovo i ringraziamenti da parte del principe a lei ed al suo clan.. sa.. per il "rinfresco".. Ma mi dica.. mi dica..>> indicando delle poltroncine in un angolo <<Come vanno le cose giù al porto? Un uccellino mi ha detto che se ne sta interessando ultimamente..>>
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Giovanni » 29/10/2011, 12:41

prendo posto su una delle poltroncine indicatemi e accenno un sorrisetto malizioso
Come al solito siete sempre ben informato sulle novità
che accadono nel territorio partenopeo.
Ebbene anche se con lentezza ho incominciato ad aprirmi delle trattative d'affari
con pochi esponenti dirigenziali del porto di Napoli.
Credo che nel giro di qualche mese la mia Famiglia possa beneficiare
di buoni profitti dagli scambi commerciali marittimi.

mi giro per guardare il procedere dei preparativi
E stasera con cosa ci delizierà la serata?
Ci sarà qualche gradita sorpresa?
La Morte non è la fine... E' solo l'inizio!!
Carlo Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 23/10/2010, 15:26

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 29/10/2011, 12:58

<<Come annunciato oggi sarà esposto il nuovo capolavoro del Maestro Gaeli, non accadeva da mesi una simile ricorrenza!>>
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Giovanni » 29/10/2011, 13:07

con aria interessata
Davvero? Lei lo ha già potuto vedere? E' bello come i precedenti?
La Morte non è la fine... E' solo l'inizio!!
Carlo Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 23/10/2010, 15:26

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Diaz » 29/10/2011, 14:24

La guardia all'ingresso si fa da parte mentre il Vampiro fa il suo ingresso, lo sgurado alto a scorgere i presenti va a prendere posto ad uno dei tavoli. Nel passare di fianco a Nico esclama:
<<Serata fiacca eh? A quanto pare stasera amano fare i preziosi, spero proprio che non tardino a farsi vedere, non in tempi così propizi almeno.>>

Poi voltandosi verso l'altro ospite accenna un saluto e prende posto.
Carlo Diaz
12° generazione da forum
 
Messaggi: 303
Iscritto il: 21/08/2010, 1:02

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 29/10/2011, 15:17

Con aria piccata risponde al Giovanni:<<No, il principe non ha permesso a nessuno di vederlo... prima di questa sera.. e non è bene andar contro la volontà di Sua Maestà...>> e cambiando subito discorso si rivolge verso il Brujah appena sopraggiunto:<<Propizi per cosa, Diaz? Non avrà intenzione di tediare anche stasera i miei ospiti con i suoi comizi spero! Mha... non tema.. è giunto anche lei prima del tempo.. ma piuttosto verranno altri della sua cricca? Non tollererò che trasformiate ancora una volta questo elysium in una ressa!>> Conclude con aria preoccupata.
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Giovanni » 29/10/2011, 17:16

ricambio con educazione il saluto del nuovo venuto
Buonasera signor Diaz
poi riprendo la conversazione col Pignatelli
Nemmeno a lei è stato concesso di vederlo...
allora deve essere prorprio un'opera di grande valore.
La Morte non è la fine... E' solo l'inizio!!
Carlo Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 23/10/2010, 15:26

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Olivia Giovanni » 30/10/2011, 10:08

le luci delle auto e il clamore del traffico, tipico delle ore serali in quella zona della città ,sembrano solo un ricordo quando la donna passa all'esterno della villa :Il cappotto doppiopetto di ottima fattura ,la sciarpa di seta color oro e il borsalino sul capo fanno da accompagnamento al rumore dei tacchi alti sulla starda che a causa del poco traffico sembra molto piu forti del solito.
di fronte all'ingresso la donna alza lo sguardo "buona sera ,sono Olivia Giovanni,gradirei accedere.
Lascia che chi sta all'ingresso le faccia spazio e la faccia passare.
Una volta dentro, prima di salutare il resto dei presenti , trova un punto in cui togliersi il cappotto,sfilarsi il cappello rivelando una chioma rossa molto accesa e scoprire le mani guantate.
Pronta per la serata si gira verso i presenti nel suo impeccanile tailleur e con un sorriso di circostanza che stona con la cerea carnagione salutaSerena notte a tutti signori la voce è fredda,calma e forse troppo dura.
Con un gesto del capo saluta il suo familiare e poi porge la mano al custode passando rapidamente con lo sguardo anche sul Brujah .
Immagine
Olivia Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10/09/2010, 22:38

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 30/10/2011, 13:15

Una smorfia modifica per un attimo l'espressione del Toreador, ma riprendendosi proclama con tono accademico:<<Sicuramente al livello di tutte le più celebri opere del Maestro, la sua... incredibile capacità espressiva nonchè la potenza della sua tavolozza... sono indubbie, l'espressione stessa del suo io interiore che si cela nella.. peculiarità immaginifica che caratterizza i suoi lavori, propri di un'avanguardia rivoluzionaria forse realmenta mai tramontata seppur fedele ai canoni più tradizionalisti... oh mi scusi>> S'interrompe d'improvviso scorgendo la nuova arrivata e prendendole la mano accenna ad un baciamano:<<Lunga notte a Voi, mia signora... oh.. ma quale onore!!>>Quando bruscamente s'interrompe nuovamente e muove velocemente i passi verso l'ingresso dove un altro fratello sta per annunciarsi...
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Filippo Giovanni » 30/10/2011, 13:55

Un lento incedere di passi si aggiunge al chiacchiericcio echeggiante tra le colonne del portico, un paio di scarpe lucide modello lincoln avanzano come macchie scure sul pallido pavimento marmoreo, avvertendo della presenza di un figuro avvolto in un grigio trench stile Al Pacino. Filippo Giovanni si vanta di non aver mai imbarazzato nessun ospite arrivando in anticipo o in ritardo, e se c'è una cosa che odia è davvero chi non riesce a rispettare le semplici regole della società civile.
Non un gesto nè una parola sono necessari perchè i due Giovanni già presenti si affrettino a toglier cappotto e cappello dalle mani dello "Zio", che così mostra all'Arpia uno smocking dal candore contrastato dal sanguigno rosso della cravatta.
<<E' sempre un piacere ammirare la vostra cortesia egregio Pignatelli, se mio nipote Carlo vorrà usarmi cortesia, mi sono permesso di presentarmi con quel che spero sarà un gradito omaggio, chiedendo perdono se i miei gusti non eguaglieranno la vostra raffinatezza>>
Con puntualità il Giovanni più giovane esaudisce il desiderio dello Zio portando all'attenzione del Pignatelli una tela coperta, senza dubbio un costoso dipinto destinato agli occhi del Principe.
<<C'è tanto di cui discutere nipoti miei, dopo aver prestato omaggio alla corte sarà conveniente ricavare un ritaglio di tempo per la famiglia>> finalmente dice rivolto ai suoi
Immagine
Filippo Giovanni
14° generazione da forum
14° generazione da forum
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/10/2011, 13:16

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Giovanni » 30/10/2011, 15:55

porgo il cappotto appena preso ad uno dei servi della villa affinchè lo riponga
nel guardaroba. Poi con tono di devozione e reverenza mi rivolgo all'anziano
Certamente Zio. Appena Voi vorrete saremo a vostra disposizione.
La Morte non è la fine... E' solo l'inizio!!
Carlo Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 124
Iscritto il: 23/10/2010, 15:26

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Samuele » 30/10/2011, 17:17

A piedi, perché nel cuore di quest'uomo non v'è timore, egli giunge.
Nessuna auto sgargiante, nessuno sfoggio di ricchezze che ben poco significano in queste notti.
Un bastone ne accompagna i passi, non perché affetto da zoppia, ma perché in uso ai suoi tempi ormai passati.
Pochi i convenevoli che scambia con i guardiani all'ingresso, ad un tono di voce talmente basso da risultare inaudibile.
Pone il pesante cappotto nelle mani della donna che gli si avvicina per prenderlo e poi si avvia verso l'interno.
Piccoli occhiali scuri ne coprono gli occhi che sicuramente, indagatori, si stanno adesso facendo largo tra gli astanti.
Colui che cerca non c'è. Ma arriverà di certo.

Mia cara rivolto alla ragazza fermandola con una mano sul braccio
Sareste così gentile da avvisarmi appena il mio fratello arriva? Vi ringrazio.
Non attende la risposta né osserva l'espressione leggermente dolorante della donna mentre si accarezza il braccio e risponde affermativamente.
Pochi passi e qualche cenno di saluto ai pochi fratelli ch'egli ritiene interessanti, i Giovanni, e poi si siede, prendendo dall'interno della propria giacca un piccolo libricino dalla rilegatura di un rosso scuro cui si accompagna una penna con la quale l'uomo incomincia a scrivere.
Ed attende.
Samuele
12° generazione da forum
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 30/10/2011, 16:49

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Carlo Diaz » 30/10/2011, 18:04

Con sguardo allietato osserva l' ingresso sia di Filippo che di Primus, poi con soffermandosi su quest'ultimo con voce ferma:

<<è bello vedere che in queste notti sì turbolente anche coloro che poco amano la vita mondana decidano di far dono della loro presenza. Non è tempo questo per starcene rintanati ognuno a ringhiare per un lercio pezzo di terra, quando lì fuori c'è già chi medita sul nostro eterno trapasso non trovi fratello mio?>>
dice rivolto al Tremere e sfoggiando uno dei suoi migliori sorrisi.

<<Del resto chi meglio d' una mente scientifica e razionale quale la tua è, può meglio comprendere quanto palese e palpabile è il bisogno di compattezza è unità che necessitiamo per poter presevare la...>>
deglutisce schiarendosi la gola

<< ehm... conservazione della nostra specie non trovi!>>
Carlo Diaz
12° generazione da forum
 
Messaggi: 303
Iscritto il: 21/08/2010, 1:02

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Olivia Giovanni » 30/10/2011, 21:55

appena riconosce la voce del suo familiare più anziano Olivia si gira e con un cenno di assenso del capo da intendere che ha compreso a vostra disposizione quando volete .
Lo sguardo poi segue il Reggente della cappella fino al luogo dove si va a sedere.
Immagine
Olivia Giovanni
13° generazione da forum
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10/09/2010, 22:38

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Nico » 31/10/2011, 18:15

Sfregandosi le mani ascolta le parole del Giovanni, poi scopre leggermente il panno che custodisce la preziosa tela:<<Oh.. Sublime! Se volete scusarmi provvederò immediatamente a predisporne un'esposizione degna cosicchè possa essere ammirato fin da subito da tutta la corte!!>> Con rapidi gesti richiama l'attenzione di due attendenti che accorrono. <<Ah.. e ovviamente da Sua Maesta appena ci concederà l'onore della sua presenza. Voi due seguitemi.>> Indicando il quadro, che uno dei due prende in custodia prontamente, si dirige verso una delle porte che danno sulle altre sale <<Voglio che i Fiamminghi siano spostati nella sala quattro, e bisogna cambiare le luci, chiamatemi immediatamente...>> Il resto degli ordini si perde nel chiacchiericcio del presenti e nella musica che continua a riempire le sale della villa.
L'arte non rappresenta il visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.
Nico
12° generazione da forum
 
Messaggi: 662
Iscritto il: 07/09/2010, 14:42

Re: Notte Zero - Sturm und Drang

Messaggioda Samuele » 31/10/2011, 18:59

L'uomo guarda la persona che gli si avvicina. Probabilmente sa chi sia, anzi è sicuro che lo conosca, ma nulla nello sguardo appena visibile da sopra gli occhiali mostra questa conoscenza. Piuttosto uno sguardo infastidito è quello che incontra il nuovo venuto.
Mmm..?
Teoria di conservazione delle specie... Interessante, amerei disquisirne, ma non c'è nessuno con cui affronterei un argomento sì complesso.
Vi prego, come avete visto stavo scrivendo e per me tutti questi rumori sono già fonte di distrazione notevole.
Sono sicuro che altri saranno ben lieti di parlare di politica, o di ciò che volete, con voi.
Ora scusatemi.

Detto questo l'uomo sposta di nuovo il suo sguardo verso il libretto e ricomincia a scriverci.
Samuele
12° generazione da forum
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 30/10/2011, 16:49

Prossimo

Torna a Corte Provvisoria

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite