L'Arrivo di Malebolge

L'Arrivo di Malebolge

Messaggioda Narratore » 22/05/2012, 9:25

Il Priscus Malebolge raduna alla sua presenza tutto il Sabbat napoletano. Suo intento, pare, riportare l'ordine nella setta un po' allo sbando. Dopo la Vaulderie d'obbligo il Priscus parla a quattrocchi con il Vescovo, mentre il resto della setta si interroga sulla motivazione dell'arrivo dell'alta carica.
Finito l'incontro ecco che il Paladino Marco Tascia porta la sua preda: Gabriella, la primogenita del Clan Gangrel e traditrice della Setta.
Dopo poche parole di disprezzo il Priscus ordina a Ludovico di eseguire la sentenza, negandola ad un Tascia negativamente sorpreso.
Pochi istanti dopo un nuovo volto si vede tra le ombre. Samuele, progenie del Priscus e anch'egli membro del clan Nosferatu. Egli porta una grave notizia. A suo dire dietro tutti gli eventi degli ultimi tempi c'è il primogenito del clan Nosferatu della Camarilla: il Patriarca.
Ben presto il Priscus riprende quest'idea e ne informa i vari Ducti mentre li interroga sulla situazione attuale del Sabbat.
Alla fine il Priscus richiama l'attenzione di tutti i fratelli annunciando la scelta di un nuovo Vescovo, Ferdinando Forte. Dopo quest'atto chiede anche ai fratelli riuniti se vi siano problemi con il Vescovo Diamara e viene indetta una monomachia, vinta però dal Vescovo stesso.
Ma non finisce qui, il Priscus crea anche un nuovo Branco di modo da creare nuovi equilibri. Insomma nasce praticamente un nuovo Sabbat.
Avatar utente
Narratore
Narratore
Narratore
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 09/08/2010, 12:13
Località: Napoli

Torna a - Riassunto dei Live Precedenti -

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite