La Camarilla

Secondo la storia, la Camarilla nasce nel 15░ secolo dopo Cristo, nel tentativo di unificare la societÓ dei vampiri contro il dilagante flagello dell’Inquisizione. Sotto la sua guida, la Masquerade si evolve da cauto consiglio a vero e proprio codice di non vita.
    Auto-proclamatasi La societÓ dei Fratelli, la Camarilla si Ŕ assunta col tempo il compito, attraverso le
Tradizioni, di difendere e tutelare i vampiri che hanno scelto di entrare a far parte di questa setta, mantenendo al tempo stesso l’armonia tra i Fratelli e gli Umani.
    La sua struttura gerarchica ruota introno al cosiddetto Circolo Interno, che una volta ogni tredici anni si riunisce per discutere e programmare del futuro della setta e dei vampiri che hanno trovato una protezione e una guida sotto di essa. Solo un numero ridotto di rappresentanti per clan Ŕ ammesso nel Circolo, e questi sono solitamente i membri pi¨ anziani e potenti dei sette clan fondatori della Camarilla. Essi, per assicurarsi che il volere del Circolo Interno venga rispettato, eleggono a loro volta sette Conciliatori, uno per ciascun clan.  Quest’ultimi sceglieranno poi dei seguaci: gli Arconti.
    Se i Conciliatori sono le mani del Circolo Interno, gli Arconti saranno le dita di tali mani.

I clan fondatori di questa setta sono:
Brujah, Gangrel, Malkavin, Nosferatu, Toreador, Tremere e Ventrue
.

La Camarilla Napoletana